Programmazione Corsi di Formazione - Novembre - 2018

15 Novembre 2018 - 16 Novembre 2018
Cremona
Relatore: dr. Oreste Capelli è direttore della struttura di Epidemiologia dei Servizi e Governo Clinico della direzione strategica dell’AUSL di Modena . Da oltre 25 anni si occupa di insegnamento teorico e tutoraggio clinico di neolaureati e studenti in medicina.

Il corso ha come obiettivi : Trasmettere le nozioni fondamentali del counseling, Conoscere le principali tecniche di counseling per le professioni d’aiuto,Conoscere le relazioni tra Counseling ed Empowerment dei pazienti (stili di vita, aderenza terapeutica, etc),Usare il counseling come strument

17 Novembre 2018
Verona
Relatore: dott.ssa Anna De Santi Sociologa, dr.ssa Cristina Aguzzoli Medico Specialista in Igiene e medicina preventiva

Il Benessere (da ben – essere = "stare bene" o "esistere bene") è uno stato che coinvolge tutti gli aspetti dell'essere umano, e caratterizza la qualità della vita di ogni singolo individuo comprendendo la dimensione fisica, emozionale, mentale e spirituale, il contesto abitativo, relazionale, di

23 Novembre 2018
Alessandria - località Spinetta di Marengo
Relatore: Angelo Bellini

Il corso si prefigge di fornire ai partecipanti una serie di strumenti concreti che permettano ai vari soggetti sanitari di operare in modo autonomo e professionale, nei seguenti settori: Controllo di Gestione, Ufficio Qualità, Ufficio accettazione Ricoveri e Controllo sdo/drg .

30 Novembre 2018
Desenzano del Garda (BS)
Relatore: Dott. Claudio Turconi, Infermiere con Master in Wound Care e docente

Questo corso, diviso in tre parti consecutive e conseguenziali, ma indipendenti,  è rivolto a quei professionisti della salute che , non avendo una formazione specifica in Wound Care,    si trovano a gestire  nei loro setting operativi persone con lesioni cutanee di vario tipo.  

17 Ottobre 2018 - 21 Novembre 2018
Cremona Via Dante 121
Relatore: Fulvia Roda, docente diplomata sul Metodo Feldenkrais

In questo ciclo di lezioni lavoreremo con quello che Ruthy Alon, una tra le prime collaboratrici di Feldenkrais, definisce “Rotolo Magico”, per :